ACB
Estensione Stazione Zoologica Anton Dohrn
Napoli

Torna ai lavori

Il progetto per l’ampliamento della Stazione Zoologica di Napoli e del suo Acquario si pone in qualità di tramite tra passato e futuro, suggerendo una lettura di continuità storica e rifiutando la sterile rincorsa ad una presunta immagine contemporanea, via via più slegata da presupposti storici e culturali. La fondazione di un edificio indipendente, discosto dagli edifici storici originali, garantisce la permeabilità visiva, attraver¬so un diaframma trasparente, tra spazio interno ed esterno, che rende l’Acquario un organismo vivo e integrato, e tra mare e città. La facciata dell’edificio di nuova costruzione riproduce le raffigurazioni di fauna marina del Golfo di Napoli, tipiche della tradizione musiva delle residenze di Pompei, declinate secondo una gamma monocromatica in accordo con le facciate dell’edificio originale e realizzate con un rivestimento in tessere di mosaico vetroso.

  • Tipologia: 
    Spazio pubblico

  • Scala: 
    Architettura

  • Stato: 
    Concept

  • Cliente: 
    Stazione Zoologica Anton Dohrn

  • Budget: 
    2.3 M€

  • Team: 
    A2BC, Tekne Spa

  • Fotografato da: 
    A2BC

  • Anno: 
    2016