AAZ
Padiglione Expo
Milano

Torna ai lavori

Il progetto per il padiglione temporaneo dell’Expo 2015 prende forma attraverso un gesto radicale, comunicativo e di chiara identità visiva, sintetizzato in una netta riconoscibilità tipologica. Il portale è una immediata citazione che abbandona però il significato storicamente commemorativo del tipo, verso una dimensione condivisa e partecipata dello spazio pubblico. “Ex Machina” definisce un luogo, un’asse, un attraversamento. La volontà progettuale è di lavorare su due livelli di condivisione dello spazio pubblico: uno più immediato al livello della strada, ed uno aereo, che offre al visitatore un punto di vista sulla città raramente accessibile.La forza della costuzione, il ritmo della struttura, la sua permeabilità e leggerezza restituiscono un’architettura chiara in cui, la vocazione pubblica è la stessa dei monumenti che le fanno da contorno.

  • Tipologia: 
    Spazio pubblico

  • Scala: 
    Architettura

  • Stato: 
    Concept

  • Cliente: 
    La Triennale di Milano

  • Budget: 
    3,4 M€

  • Team: 
    A2BC, Arup, Nom de Plume

  • Fotografato da: 
    -

  • Anno: 
    2013