AAD
Riqualificazione di Piazza Verdi
La Spezia

Torna ai lavori

Il progetto indaga la possibilità di utilizzare la città come si è depositata nella storia e costruita progressivamente e, contemporaneamente, la spendibilità del linguaggio di derivazione classica per rappresentare la contemporaneità, attraverso il dinamismo, la velocità e il movimento che caratterizzano l’intervento e la sua modernità. La proposta è di lasciare frammenti di memoria tracciando sull‘asfalto gli ipotizzabili percorsi di auto in corsa e in movimento nei due sensi di marcia, biciclette e pedoni così come ci siamo appropriati dei lunghi nastri disegnati e voluti dal codice stradale, delle strisce pedonali, continue, discontinue, degli stop. La registrazione nel disegno a terra di flussi e moti di movimento sono un modo per fissare sul terreno le tracce della pluralità delle pratiche d’uso della città da parte della popolazione. La sottrazione punta dunque alla restituzione di senso al luogo e, attraverso questo, alla comunità che in quel luogo si proietta, garantendole la possibilità di riappropriarsi dello spazio pubblico.

  • Tipologia: 
    Spazio pubblico

  • Scala: 
    Urbanistica

  • Stato: 
    Concept

  • Cliente: 
    Comune di La Spezia

  • Budget: 
    2,2 M€

  • Team: 
    A2BC, VedovaMazzei

  • Fotografato da: 
    -

  • Anno: 
    2009